Attività

la valle offre una gran varietà di mete per escursioni di qualsiasi livello; basta solo lasciarsi trasportare lungo i sentieri e contemplare i paesaggi incontaminati, le borgate antiche e una vegetazione dai mille colori.

Percorrendo i numerosi sentieri o le mulattiere della valle, alla riscoperta di luoghi silenziosi, si possono raggiungere le valli francesi limitrove (Cervières e Queyras) e i percorsi dei monti della luna.

(Mappa di riferimento dei sentieri: vedi Carta IGC n.°105 o Fraternali n°2).

Il rifugio La Fontana del Thures è aperto nelle tre stagioni di autunno inverno e primavera, precisamente dal primo ottobre al 31 maggio e rappresenta un ottimo punto di partenza per le escursioni in valle o per i trekking di collegamento con i bivacchi e i rifugi delle valli confinanti.

La stagione autunnale permette ad ogni appasionato escursionista passeggiate solitarie contemplando magnifiche sfumature rosse e arancioni delle laricete.

L'inverno è la stagione prediletta per lo sciatore alpinista e il ciaspolatore, che nell'intera valle di Thures, trovano mete per ogni desiderio e piacere. 

Durante la primavera, il rifugio rappresenta un ottimo punto di partenza per le alpinisitche tardive e un buon colegamento con il Bivacco Tornior e i bivacchi delle valli limitrofe.

 

SCI ALPINISMO E SCI NORDICO: 

il Rifugio è punto di partenza per molte gite di sci alpinismo di diversa difficoltà e lunghezza. Le cime più affascinanti della valle superano i 3000 metri

(Terra Nera, Gran Roc, Punta Ramière).

Con una piccola deviazione attraverso il Colle Chabaud, è possibile collegarsi all'itinerario della Haute Route des Escartons che collega 

Saint Véran nel Queyras con la Valle de la Clarée (Briançonnais).

Verso il Colle Thuras si trova il Bivacco Andrea Tornior, ottimo punto d'appoggio per le gite più lontane o i tour di collegamento con le altre valli.

 

RACCHETTE DA NEVE:

vi sono numerose possibilità di passeggiate con racchette da neve,

per i principianti come per i più esperti

(Punta Giassez - Cima Bosco – tour delle antiche borgate).

Esperienza da non perdere è rappresentata dalle passeggiate notturne

 nelle sere di luna piena, in contemplazione del cielo stellato.

 

SCI DI PISTA:

a soli 5 Km da Thures si raggiungono

gli impianti di risalita della Via Lattea.

MOUNTAIN BIKE:

le strade militari e le mulattiere sono percorribili con mountain bikes.

I ciclisti più esperti possono collegarsi

dalla Valle di Thures al percorso GTA che conduce

da Ginevra o Vienna fino a Ventimiglia.

ARRAMPICATA: 

oltre alle vie del Monte Fourgon, vi sono altre due palestre di roccia nella Valle.

Si possono raggiungere in auto le numerose vie tra Valle di Susa e Francia.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now